Noleggio auto Q&A

Informazioni su Auto noleggio Giuseppe Quitti

L'autonoleggio FR dispone di un prezioso parco auto e offre un servizio di noleggio di alta qualità con autista professionista. La scelta ideale per il vostro matrimonio, elegante, impeccabile e originale.

Parco auto :

FIAT 500 L

La FIAT, visto il successo della 500 F, decide di apportare delle sostanziali modifiche estetiche alla piccola vettura, per renderla più rifinita e “lussuosa”. Nasce allora, nell’agosto 1968, la 500 L. La differenza più evidente è l’adozione di tubi cromati di rinforzo ai paraurti, per offrire, maggiore protezione nei parcheggi o nel traffico urbano. All’esterno, le modifiche sono: tergicristalli, innestati a pressione e non più avvitati; fregio con i baffi sostituito dal più moderno stemma FIAT rettangolare; clacson spostato più in basso, al supporto della balestra; targhetta identificativa con la scritta “FIAT 500 L” su due barre sovrapposte; coppe delle ruote meno bombate e di nuovo disegno più squadrato; cornici cromate al parabrezza, al lunotto e sui gocciolatoi laterali.

VW Maggiolone

La Volkswagen Typ 1, meglio conosciuta come Maggiolino o Maggiolone, se in versione Typ 1/1302 in Italia, è un’automobile compatta prodotta dalla Volkswagen dal 1938 al 2003. Nell’agosto 1972 il modello 1302 viene sostituito dal modello 1303, molto simile al precedente, ma caratterizzato da un nuovo parabrezza curvo, da un nuovo cruscotto in materiale antiurto e una nuova tappezzeria. Anche le luci posteriori vengono ridisegnate, più ampie, tonde e moderne. I nuovi indicatori vengono adottati anche sul Maggiolino. Nel 1975 le frecce direzionali anteriori vengono spostate sul paraurti e di fianco agli sportelli. La produzione del modello 1303 berlina di lì a poco tempo cesserà, mentre il modello 1303 cabrio rimarrà sul mercato fino al 1980.

Alfa Romeo Giulia

L’alfa Romeo Giulia (Tipo 105) è un’auto prodotta dall’Alfa Romeo dal 1962 al 1977. Erede della “Giulietta”, è stata proposta in numerose varianti, nelle tipologie berlina, coupé, cabriolet e spider. Ne sono stati prodotti circa 1 milione di esemplari. Ciò ha reso la Giulia una delle vetture più vendute della storia dell’Alfa Romeo. Nel 1974 un restyling più consistente diede vita alla Nuova Super. Cambiarono il frontale, i paraurti, la coda, e gli interni. Nessuna novità riguardo la meccanica. La gamma rimaneva composta delle versioni “1300” da 89 CV e “1600” da 102 CV (DIN). Nonostante gli anni trascorsi, la Giulia continuava a distinguersi, anche in quest’ultima versione, per le doti motoristiche e dinamiche: una nota rivista specializzata annotò “la berlina”.